Le borse europee avviano la giornata all’insegna della cautela

2 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Le borse europee avviano la seduta in rosso, dopo i guadagni archiviati nei giorni scorsi. I mercati scontano così una certa prudenza in attesa degli importanti appuntamenti dei prossimi giorni. La chiusura piatta di Wall Street ieri sta contribuendo a mantenere i mercati con i piedi per terra, in vista dello svolgimento delle elezioni mid-term in USA quest’oggi. Si aspetta con ansia anche la riunione del FOMC, che inizierà oggi e si concluderà domani con l’annuncio delle decisioni di politica monetaria. Le attese sono per l’annuncio di un nuovo piano di quantitative easing del valore di 500 mld di dollari. Intanto, l’euro recupera terreno contro il dollaro a 1,394 USD, dopo la temporanea impennata registrata ieri dal biglietto verde a seguito di alcuni importanti dati macro americani. Fra le piazze europee si segnalano due segni positivi: Bruxelles guadagna lo 0,13% a 2691,91 punti e Londra lo 0,06% a 5698,2 punti. La borsa peggiore è quella di Madrid che cede lo 0,61% a 10584,3 punti, Male anche Parigi che retrocede dello 0,23% a 3832,42 punti, mentre Amsterdam lima lo 0,10% a 339,01 punti e Francoforte lo 0,09% a 6598,64 punti. Un’ondata di trimestrali ha investito le borse del Vecchio Continente a inizio giornata. Fra le principali si segnalano quelle di BP e Metro.