Le banche restano euforiche guidate da Unicredit

2 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Ancora una giornata sensazionale per il settore bancario, che resta protagonista del rimbalzo dei mercati, dopo che sono state messe da parte le preoccupazioni sulla crisi europea. L’indice FTSE Banks sale del 2,1%, risultando il miglior comparto a Piazza Affari. A Milano guida la classifica Unicredit, che balza di oltre il 3%, in scia ai piani e le prospettive delineate dall’AD Federico Ghizzoni, per l’Europa centro-orientale. Il management sta infatti tendendo un incontro a Londra, per illustrare la situazione di quest’area chiave del business di Unicredit. Dalle slide è emersa una situazione complessivamente buona e spiragli di ripresa per il 2011, ma il gruppo di Piazza Cordusio non nasconde che intende ancora crescere ad Est. Corrono anche MPS ed Intesa Sanpaolo, mentre resta in posizione defilata la Popolare Milano. Sugli scudi il risparmio gestito, in attesa dei dati sulla raccolta di novembre, che saranno pubblicati lunedì da Assogestioni. Mediolanum si porta fra i migliori nel paniere principale, inseguita da Azimut.