LE BANCHE ITALIANE? “NESSUNA PREOCCUPAZIONE, SONO SOLIDE”

24 Febbraio 2009, di Redazione Wall Street Italia

(ANSA) – ROMA, 24 FEB – ‘Per noi italiani non c’e’ preoccupazione, perche’ le nostre banche sono solide e non piene di titoli cosiddetti tossici’.

Sopravvivere non e’ sufficiente: ci sono sempre grandi opportunita’ di guadagno. Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Costa meno di 1 euro al giorno. Clicca sul
link INSIDER

Lo assicura il presidente di Bnl, Luigi Abete, a Canale5, aggiungendo che anche le banche italiane ‘vivono in un mondo globalizzato, dove la situazione e’ molto critica: quindi non e’ una preoccupazione diretta per l’Italia’, ma si avvertono le conseguenze di ‘un contesto generale’. ‘Si e’ ridotto l’aumento del credito, ma non il credito’.