LARGE-CAP INDIFFERENTI AI ‘BUYBACK’

25 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

Da un recente studio sul riacquisto di azioni dalle aziende (buyback) di Ed Keon della Prudential’s, e’ evidente una buona prestazione in media di tutti i settori a larga capitalizzazione.

Tali aziende infatti si sono dimostrate piu’ solide e produttive di quelle dei settori a media e piccola capitalizzazione, specialmente dal 1997.

Inoltre, Kon ha fatto notare che le “big-cap” con un alto rapporto tra debiti e capitale proprio non sono mai state influenzate in nessun modo dai buyback, mentre le aziende meno indebitate ne hanno ricevuto un grande beneficio.