La virtualizzazione dei desktop raggiunge un punto critico

14 Settembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

La ricerca rivolta alla riduzione dei costi, alla sicurezza, alla gestibilità e alla semplificazione della migrazione a Windows 7 sta portando le organizzazioni ad adottare un approccio di installazione aggressivo quando si tratta di virtualizzazione di desktop e applicazioni. Questo è uno dei risultati fondamentali di uno studio commissionato* condotto da Forrester Consulting per conto di Dimension Data, sul mercato di virtualizzazione dei desktop. Oltre la metà delle 546 organizzazioni prese in considerazione dallo studio hanno classificato la virtualizzazione di desktop e applicazioni come una delle iniziative di importanza critica durante il prossimo periodo compreso fra i 12 e i 18 mesi. Inoltre, si prevede che i livelli di installazione cresceranno dal 27% al 46%, portando così il numero di desktop virtuali presenti nelle organizzazioni a decine di migliaia nei prossimi due anni. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Dimension Data Holdings plcHilary King, +27 (0) 82 414 9623Global PR [email protected]