LA SVIZZERA CORRE IN SOCCORSO DELL’EURO

5 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

La banca centrale svizzera e’ intervenuta sul mercato asiatico dei cambi per vendere franchi e comprare euro. Lo rivelano tre fonti bene informate. L’euro e’ risalito a un massimo di 1,4905 franchi svizzeri da 1,4700. In precedenza l’euro aveva toccato un minimo da 15 mesi di 1,4551 franchi.

Sul mercato valutario l’euro ha aperto debole sotto 1,37 dollari, ma è risalito grazie alle voci dell’intervento della banca centrale svizzera.

La moneta europea passa di mano a 1,3689 dollari, dopo aver toccato in precedenza un minimo da 8 mesi a 1,3670 dollari. L’euro risente dello spavento dei mercati per il debito di molti paesi dell’Eurozona.