La Svizzera aumenta la fattura per gli esuli fiscali

24 Settembre 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Le porte del paradiso fiscale non si sono chiuse in faccia ai milionari evasori. Ma questi dovranno pagare un po’ piu’ di imposte.

Il cantone di Berna, dove risiedono 233 milionari stranieri, ha rifiutato ad ampia maggioranza di abolire i forfait fiscali.

Gli elettori, che si sono espressi come spesso accade nella Confederazione federale elvetica a democrazia diretta attraverso un referendum, si sono pronunciati a favore di un irrigidimento delle condizioni che regolano questa ‘generosa disposizione’ in materia fiscale.

La norma del cantone della capitale svizzera permette ai milionari espatriati di essere tassati non sul loro patrimonio o il loro reddito, ma unicamente per le loro spese.