LA SEC METTE IN GUARDIA DALL’EUFORIA IN BORSA

13 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il chairman della Securities and Exchange
Commission (Sec) Arthur Levitt ha di nuovo messo all’erta gli investitori, dicendo che e’ pericoloso comprare azioni a prestito (con i margini) inoltre che degli Ipo bisognerebbe diffidare, e anche delle raccomandazioni eccessivamente positive degli analisti di Wall Street.

Il capo della Sec, di fronte a una platea di 2.000 investitori individuali riuniti a un seminario organizzato in California dal Los Angeles Times, ha detto che, alla luce di possibili cali del mercato, in borsa non bisogna cadere nella trappola che viene dal sospendere il giudizio, chiudere gli occhi, incrociare le dita e vivere nel clima euforico tipo ”Chi vuole essere un milionario”? (un gioco Tv di grande successo in America).

Levitt, che e’ la piu’ alta autorita’ in tema di controllo del mercato borsistico, ha poi messo in guardia dalle ”dritte” nelle chat room su internet, consigliando piuttosto di fare ricerche adeguate sui fondamentali di una societa’, prima di investire, diversificando il portafoglio. ”Nessuna agenzia governativa vi puo’ proteggere dalla vostra volonta’ di accettare per buoni voci e pettegolezzi”, ha detto.

(articolo in fase di scrittura)