LA SCURE DELL’ANTITRUST PER VISA E MASTERCARD

12 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

L’antitrust degli Stati Uniti parte all’attacco di Visa e Mastercard, le due maggiori societa’ di carte di credito bancarie; come nel caso Microsoft, l’accusa e’ di bloccare la concorrenza e l’innovazione nel settore.

A richiamare l’attenzione delle autorita’ di controllo, un esposto presentato due anni fa da American Express e Discover, due societa’ concorrenti.

All’inizio delle indagini, Visa e MasterCard hanno ammesso candidamente che si trovano in difficolta’ a competere l’una con l’altra poiche’ sono i rappresentanti delle stesse banche a sedere nei rispettivi consigli di amministrazione.

L’antitrust punta proprio a spezzare questo duopolio che si e’ impossessato del 75% delle transazioni effettuate attraverso carta di credito.