La Russia compra dollari canadesi e apre all’Australia

25 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – La Russia ha aggiunto il dollaro canadese al paniere di valute che compongono le proprie riserve in valuta estera, lasciando intendere che a breve verranno acquistati anche dollari australiani. Secondo Bloomberg News, che cita alcuni commenti del primo vice presidente della Banca centrale Russa Alexei Ulyukayev, l’istituto avrebbe acquistato un piccolo ammontare di moneta canadese con l’intenzione di ampliarne la portata nei mesi a venire. La valuta del Canada va così ad aggiungersi a dollaro statunitense, euro, sterlina britannica e yen. Ulyukayev avrebbe inoltre anticipato che la Russia central bank potrebbe a breve aggiungere alle proprie riserve in valuta estera anche il dollaro australiano, al fine di diversificare gli investimenti.