LA REAZIONE DEGLI ANALISTI ALL’OFFERTA ECHOSTAR

6 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

L’offerta $32,3 miliardi fatta da EchoStar Communications (DISH – Nasdaq) per l’acquisto dell’arci-rivale DirectTV, la divisione satellitare Hughes Electronics (GMH – Nyse), controllata dalla General Motors (GM – Nyse) ha prodotto reazioni miste tra gli analisti di Wall Street.

Ricordiamo che EchoStar ha messo sul piatto $0,75 per ogni azione Hughes, con cio’ valutando l’azienda $22,83, un premio del 18% rispetto alla chiusura di venerdi’ a Wall Street.

Attualmente le azioni di EchoStar registrano una perdita del 2,4% mentre il titolo Hughes e’ in rialzo del 3,6%.

“Le azioni Hughes salgono in funzione del premio pari al 18% offerto da EchoStar, sebbene siano penalizzate dall’attuale ribasso del titolo EchoStar” ha sottolineato Patrick Fuhrmann di C.E.Unterberg Towbin.

“C’e’ sempre una reazione al ribasso quando un potenziale acquirente emette azioni” ha affermato Ray Schleinkofer di Thomas Weisel Partners.

“Tuttavia – continua l’analista – quando i dettagli saranno piu’ chiari e la gente valutera’ meglio l’offerta il titolo EchoStar tornera’ probabilmente su”.

SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:


TV SATELLITARE: ECHOSTAR SCALA DIRECT TV