La guerra delle clonazioni: battaglia a livello internazionale per il diritto di clonare i cani

19 Giugno 2008, di Redazione Wall Street Italia

I CEO di due società americane operanti nel settore della clonazione, BioArts International e Start Licensing, hanno annunciato oggi in modo indipendente la loro opposizione all’attività non autorizzata di una terza società con sede nella Corea del Sud: RNL Bio.

RNL Bio ha annunciato di recente la clonazione dei cani ai fini della ricerca sul cancro, offrendosi di venderli a 500.000 dollari americani al pezzo, dopo aver annunciato in precedenza l’intenzione di clonare cuccioli. Comunque, la tecnologia per la clonazione degli animali, compresa quella usata da RNL, è brevettata in tutto il mondo sviluppato, inclusa la Corea del Sud, e questi brevetti sono controllati da Start Licensing.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Kelly/Fogelman GroupMichele Kelly, +1 [email protected] Fogelman, +1 [email protected]