La criptovaluta nata per gioco ora vale più di $1 miliardo di dollari

5 Gennaio 2018, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Creata per scherzo come una parodia ora vale più di 1 miliardo di dollari. E’ la storia di Dogecoin, una moneta digitale creata come parodia dopo un famoso meme internet, ora ha un tetto di mercato di oltre $1,1 miliardi di dollari.

L’ascesa di Dogecoin e altri discendenti del Bitcoin è dovuta al fatto che sono percepiti come “economici” rispetto al Bitcoin o all’Ethereum, secondo Dave Chapman di Octagon Strategy. Dogecoin  è un esempio di altcoin, gettoni digitali peer-to-peer che discendono dal bitcoin. Quelli più popolari includono l’Ethereum che ha superato $ 1.000 per la prima volta il giovedì.

Dogecoin è stato creato nel 2013 e la sua mascotte è un cane giapponese, Shiba inu, il cane reso noto da un meme Internet che risale al 2010. I creatori di Dogecoin hanno posizionato il token virtuale come “la moneta internet” che può consentire agli utenti di inviare facilmente denaro online.

L’aumento della moneta virtuale negli ultimi mesi ha fatto sì che il creatore del progetto esprima preoccupazione per l’ eccesso di mercato. Jackson Palmer, il fondatore di Dogecoin che ha lasciato la squadra nel 2015, ha detto a CoinDesk, sito di notizie di criptovalute, che la moneta digitale ha visto un salto di prezzo così forte anche quando il progetto non aveva rilasciato un aggiornamento software in oltre 2 anni.

“La causa più significativa per cui gli altcoin salgono così è dovuta alla percezione delle monete a buon mercato. Le due criptovalute più note (cioè il Bitcoin e l’Ethereum) sono considerate troppo costose per la maggior parte dei nuovi operatori“.

I dati di CoinMarketCap mostrano che il valore corrente di mercato edel Dogecoin è di circa 1,17 miliardi di dollari – a partire da gennaio  e sono scambiati a 0,010360 dollari per gettone. Il mese scorso, la moneta virtuale è aumentato di più del 400 per cento e in poco tempo ha superato $ 0,0107 alla fine di dicembre.