LA CINA E’ DAVVERO VICINA

1 Maggio 2008, di Redazione Wall Street Italia

Il fondo hedge di cui mi fiderei per mettere dei soldi è quello di Pieter Thiel (un milione di dollari però come quota) il genio degli scacchi e precoce matematico che ha fondato Paypal l’ha venduta a Ebay e poi ha messo su un fondo che in 5 anni ha guadagnato il 400%.

Ogni trimestre a Clarium pubblicano un documento strategico da leggere e lo consiglio. C’è questo grafico che mostra il costo del trasporto di un container di merce da una città cinese agli Stati Uniti confrontato con quello di un trasporto per camion in America.

Mi hanno detto che un container dalla Cina all’Italia costa sui 2.200 dollari ora, dalla Cina alla California anche meno ed equivale al costo di un container per camion che fa 1.475 miglia. Cioè le merci cinesi arrivano qui come se fossero ad esempio camion che partono dalla Turchia e arrivano in Inghilterra cioè LA CINA E’ VICINA ORA!

Cioè siamo fregati. Il costo del lavoro italiano è 24.5 euro l’ora, da Santoro sembra che esistano solo precari a 700 euro il mese, ma il COSTO medio è 24.5 euro l’ora in Italia ed è appena sotto la media UE (solo che lo stato se ne mangia metà, per cui quello che ti arriva in tasca sembra niente). Il costo del lavoro cinese è inferiore a quello bulgaro di 2 euro l’ora, parliamo dai 100 ai 300 dollari al massimo al mese in Cina tuttora e di ore ne lavorano 50-60 la settimana non 40 e per abbassare i costi ora costruiscono autostrade centinaia di km nell’interno per raggiungere zone della Cina dove si paga ancora 100 dollari il mese.

parla di questo articolo nel Forum di WSI