LA BASILICA DI SAN PIETRO ALL’ERMITAGE

18 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – San Pietroburgo, 18 mag – “Le porte di San Pietro nel 20esimo secolo e la storia della basilica nelle medaglie dal Vaticano” è il titolo della mostra, dedicata al 500esimo anniversario della basilica di San Pietro a Roma, che si inaugura oggi nel Museo Ermitage. L’esposizione, che si divide in due parti, presenta monete e medaglie che raccontano la storia della basilica di San Pietro, fra cui quelle che testimoniano l’esistenza della prima chiesa e la costruzione nel 1506 delle fondamenta della basilica, e ripercorre l’itinerario artistico che ha condotto tre grandi scultori italiani del Novecento, vincitori del concorso bandito dal Vaticano nel 1949, a creare le magnifiche porte di bronzo del tempio più importante della Chiesa Cattolica. La Porta dei Sette Sacramenti, di Venanzo Crocetti fu inaugurata solennemente nel 1964 insieme alla Porta della Morte di Giacomo Manzù, mentre la Porta del Bene e del Male, di Luciano Minguzzi, fu realizzata successivamente, tra il 1970 ed il 1977. L’esposizione comprende i disegni ed i modelli di Crocetti, Manzù e Minguzzi che furono eseguiti dai tre scultori, considerati tra i più grandi maestri del Novecento, durante la realizzazione delle tre porte. La mostra è organizzata dal Museo Ermitage in collaborazione con la Biblioteca del Vaticano, le Collezioni Numismatiche (Roma), il Museo Giacomo Manzù (Roma), il Museo Venanzo Crocetti (Roma), il Museo Luciano Minguzzi (Milano), e con il sostegno del Consolato Generale d’Italia e l’Istituto Italiano di Cultura di San Pietroburgo.