L’Ungheria vara piano d’austerità

8 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il governo ungherese ha approvato oggi un piano economico per contenere il deficit e per fare in modo che venga rispettato l’obiettivo di un rapporto deficit/pil al 3,8%. La manovra è stata presentata in Parlamento dal neo primo ministro Viktor Orban e dal ministro dell’economia Gyorgy Matolsky. Le misure di austerità prevedono tagli alla spesa complessiva, soprattutto nel settore pubblico, e l’introduzione di una tassa sui profitti delle banche, che resterà in vigore per tre anni. Il paese, inoltre, tagliato le tasse per le piccole imprese.