L’Ufficio Brevetti degli Stati Uniti concede il brevetto che descrive il regime posologico per

20 Marzo 2013, di Redazione Wall Street Italia

Biogen Idec (NASDAQ: BIIB) ha annunciato oggi che l’Ufficio marchi e brevetti degli Stati Uniti (USPTO – U.S. Patent and Trademark Office) ha rilasciato il brevetto U.S.A. n. 8.399.514, che garantisce un’ulteriore tutela a TECFIDERA™ (dimetilfumarato), il candidato terapeutico orale della società per il trattamento della sclerosi multipla (SM). Il brevetto (che scadrà nel 2028) riguarda il regime posologico della somministrazione giornaliera da 480 mg di TECFIDERA. Tale regime è riportato anche nella domanda per l’immissione in commercio proposta per TECFIDERA, che attualmente viene esaminata dall’agenzia statunitense Food and Drug Administration (FDA). “Il brevetto per tale regime posologico costituisce un riconoscimento della straordinaria innovazione rappresentata da TECFIDERA per la comunità della SM” ha sottolineato George A. Scangos, Ph.D., Amministratore delegato di Biogen Idec. “Gli eccezionali investimenti destinati alla ricerca, necessari per studiare e validare il regime posologico brevettato, costituiscono un esempio di innovazione capace di determinare vantaggi significativi per i pazienti”. Anche l’Ufficio brevetti europeo ha recentemente stabilito l’ammissibilità della domanda di Biogen Idec relativa a un brevetto a tutela dello stesso regime posologico per TECFIDERA. Dopo il rilascio, anche questo brevetto scadrà nel 2028. I brevetti relativi al regime posologico di TECFIDERA si aggiungono al sempre più ampio portafoglio dei brevetti rilasciati a tutela di TECFIDERA. Informazioni su TECFIDERA TECFIDERA è l’unico composto in fase di sperimentazione attualmente conosciuto per il trattamento della sclerosi multipla recidivante remittente (SMRR), che abbia dimostrato sperimentalmente l’attivazione del percorso Nrf-2, il quale offre alle cellule del corpo un modo per difendersi contro l’infiammazione e lo stress ossidativo causati da patologie come la SM. Nel 2011 e nel 2012, Biogen Idec ha annunciato dati positivi emersi da DEFINE e CONFIRM, due sperimentazioni cliniche globali di fase 3 controllate verso placebo, che hanno valutato 240 mg di TECFIDERA, somministrati due volte al giorno (BID) o tre volte al giorno (TID) per due anni. TECFIDERA viene attualmente esaminato dalle autorità normative di Stati Uniti, Unione europea, Australia, Canada e Svizzera. Informazioni su Biogen Idec Attraverso scienza e medicina all’avanguardia, Biogen Idec scopre, sviluppa e fornisce a pazienti in tutto il mondo terapie innovative per il trattamento di malattie neurodegenerative, emofilia e malattie autoimmuni. Fondata nel 1978, Biogen Idec è stata la prima società indipendente di biotecnologia a livello internazionale. Pazienti di tutto il mondo beneficiano delle sue terapie all’avanguardia per il trattamento della sclerosi multipla e l’azienda vanta entrate per un valore superiore a 5 miliardi di dollari l’anno. Per ulteriori informazioni su Biogen Idec, sulle etichette dei prodotti della società e sui comunicati stampa, si prega di visitare il sito www.biogenidec.com. Dichiarazioni a carattere previsionale (Safe harbor) Il presente comunicato stampa contiene dichiarazioni a carattere previsionale, comprese le affermazioni relative all’innovazione che TECFIDERA potrebbe rappresentare per la comunità della SM. Tali affermazioni sono identificabili da termini come “credere”, “aspettarsi”, “potere”, “pianificare”, “potenziale”, “volere” ed espressioni simili e si basano sulle nostre attuali convinzioni e aspettative. Non si deve attribuire un’indebita affidabilità a tali dichiarazioni. Tali dichiarazioni implicano rischi e incertezze che potrebbero provocare differenze sostanziali tra i risultati effettivi e quelli riflessi in tali dichiarazioni. Tra tali rischi: l’ottenimento dell’approvazione normativa relativa a TECFIDERA; incertezze sull’esito positivo della commercializzazione di TECFIDERA; la nostra capacità di tutelare i diritti di proprietà intellettuale; e altri rischi e incertezze descritti nella sezione “Fattori di rischio” della nostra più recente relazione annuale o trimestrale oppure in altre relazioni da noi presentate alla SEC. Qualsiasi affermazione lungimirante fa riferimento unicamente al momento coincidente con la data del presente comunicato stampa; non ci assumiamo alcun obbligo di aggiornare alcuna affermazione lungimirante, né a seguito di nuove informazioni, né a seguito a futuri eventi o altro. 160310.1 Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Biogen IdecCONTATTO PER I MEDIA:Kate Niazi-Sai, +1 781-464-3260oppureCONTATTO PER GLI INVESTITORI:Kia Khaleghpour, +1 781-464-2442