L’oro e’ troppo caro, il vero affare sono altre materie prime

16 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

Con i prezzi a livelli record e un passato segnato dall’elevata volatilita’, l’oro potrebbe non rappresentare piu’ un guadagno sicuro, ma potrebbero esserlo altre materie prime.

Ned Schmidt, direttore della sezione oro di View Report, si spinge fino a dire che “gli investitori non dovrebbero acquistare” il metallo prezioso dato “il livello insostenibile dei prezzi attuali” e il crescente rischio di quello che chiama un “guasto tecnico”.

Molti investitori e analisti guidicherebbero queste parole una bestemmia. “L’oro e’ l’unico metallo che e’ veramente liquido”, ha osservato brent Cook, autore della newseletter per gli investitori di Insight, aggiungendo che “tutto il resto sono commodity” e che “l’argento e’ invece un ibrido”.

Insomma meglio valutare le alternative su cui investire nell’universo delle materie prime, dove gli affari non mancano.

>>>>>PER CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO, RISERVATO A MONEY MANAGER E GESTORI DI FONDI, E’ RICHIESTO L’ABBONAMENTO A INSIDER. Ci si puo’ abbonare in pochi secondi. Per 1 mese, costa solo 0.86 euro al giorno.