L’Orèal e Unesco: insieme per frenare la fuga dall’Italia di donne in gamba

21 Maggio 2012, di Redazione Wall Street Italia

Roma – La casa cosmetica francese l’Orèal continua a sostenere e incoraggiare in tutto il mondo, dunque anche in Italia, il sostegno alle giovani ricercatrici italiane, che sono attive nel ramo della scienza. E’ uscito infatti il bando di concorso “UNESCO-l’Oréal International for Women in Science Fellowships 2012”, promosso in collaborazione copn la Commissione Nazionale italiana per l’Unesco, come si legge nel sito ufficiale.

In palio ci sono borse di studio, che hanno una durata massima di 24 mesi e un valore di $20.000: al concorso possono partecipare le donne con età inferiore ai 35 anni e la scadenza per la presentazione delle domande è stata fissata al 15 giugno 2012. Le borse di studio saranno assegnate a cinque giovani e promettenti ricercatrici “per favorire il perfezionamento della loro formazione professionale”. Si tratta della decima edizione dell’iniziativa.

GUARDA IL VIDEO. Intervista a Silvia Alboni, una delle vincitrici del premio l’Oreal Italia per le donne e la scienza.