L’Italia resta la meta preferita del turismo internazionale

24 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Nel 2010 l’Italia resta la meta ideale del turismo, grazie alla sua storia, alla bellezza delle sue coste ed al clima invidiabile. Lo confermano i dati arrivati dall’Organizzazione mondiale del turismo (OMT), dal cui rapporto emerge una crescita delle presenze in Italia del 5,3% alla fine dle primo semestre del 2010. Si tratta di un dato di tutto rilievo se paragonato ad una crescita del turismo internazionale del 7% e di quello europeo del 2%. Ma anche guardando agli altri Paesi europeo il Bel Paese regna sovrano il settore turistico, battendo anche la Francia (+2,2%). Contrazioni si sono registrate per Spagna, Grecia e Regno Unito. Anche l’ENIT conferma il buon andamento del settore turistico, come emerso anche dal sondaggio condotto sul turismo estivo presso i maggiori tour operators del Paese.