L’interesse per l’Alfa galvanizza Fiat in Borsa

30 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Fiat mette il turbo e si fa protagonista di una piccola rimonta a Piazza aAffari dopo un avvio dimesso. Il titolo del Lingotto si porta ora sui massimi a 11,11 euro mostrando un incremento di oltre un punto percentuale. La casa d’auto torinese torna sotto i riflettori per quanto riguarda il marchio Alfa, dopo che Ferdinad Piech, numero uno del colosso tedesco Volkswagen, ha per la prima volta dichiarato apertamente di essere interessato al Biscione visconteo perchè, come ha riportato oggi Il Sole 24 Ore, “è una marca che potrebbe tornare a fiorire con il minimo sforzo e investimento” ed “è riuscita a non fallire nonostante prodotti non sempre adeguati”. Piech ha comunque precisato che in casa Volkswagen per il momento non è ancora ora di fare offerte. I tempi potrebbero essere maturi tra due anni. Alcune voci di stampa sostenevano che anche Ford fosse interessata all’Alfa, anche se sono arrivate le smentite da parte del management. Il tutto nonostante Fiat abbia più volte ribadito che il marchio non è in vendita.