L’European Business Awards annuncia i vincitori dei premi per il 2011

22 Novembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

L’élite del business europeo si è riunita oggi per la presentazione delle 11 aziende vincitrici dei premi European Business Awards di quest’anno. Le aziende vincitrici di quella che è ritenuta la più difficile competizione europea sono state selezionate dall’elenco delle 111 aziende partecipanti da tutto il continente che hanno ricevuto un “Ruban d’Honneur”, in un programma che ha coinvolto oltre 15.000 organizzazioni da oltre 30 nazioni. Mettendosi in mostra come le migliori nella loro categoria, le vincitrici del premio European Business Awards rappresentano diversi settori tra cui quello dei prodotti cosmetici, ingegneristico, della moda, del business on-line, della produzione e del trasporto. I vincitori sono stati acclamati da un uditorio che comprendeva capi di stato, importanti personaggi del mondo dell’industria, imprenditori, leader aziendali, proprietari di media e figure accademiche provenienti da tutte le 30 nazioni europee. Lista completa dei vincitori dei premi per il 2011: The Employer of the year Award: Global Bilgi A.S. – Turchia The Award for Customer Focus: TAXIS G7 – Francia The Award for Environment and Corporate Sustainability: Mercator Group – Slovenia The HSBC Import/Export Award: Sheffield Forgemasters International Ltd – Regno Unito The HSBC International Growth of the year Award: Software AG – Germania The Infosys Business of the Year Award (volume d’affari tra 0 e 25 milioni di euro): Companeo – Francia The Infosys Business of the Year Award (volume d’affari tra 26 e 150 milioni di euro): bigpoint – Germania The Infosys Business of the Year Award (volume d’affari superiore ai 150 milioni di euro): H&M – Svezia The RSM International Entrepreneur of the Year Award: Maesa Group (Julien Saada & Gregory Mager) – Francia The UKTI Award for Innovation: SENER – Spagna The Chairman’s Selection: Byurakn LLC – Armenia Il Primo Ministro belga e giudice EBA, Yves Leterme, insieme ad Adrian Tripp, CEO di European Business Awards, hanno salutato gli 11 vincitori come “Le aziende coraggiose dell’economia auropea”. Adrian Tripp ha detto: “I vincitori dei premi European Business Awards di quest’anno hanno dimostrato ancora una volta i leader continentali del mondo imprenditoriale e le loro forze lavoro, ricche di coraggio, elasticità, ingegnosità e agilità. Abbiamo potuto notare contributi significativi dall’Europa Orientale e dalla Turchia, con concorrenti che non solo hanno resistito alla recente tempesta economica, ma che sono addirittura stati in grado di prosperare. I partecipanti rappresentano un volume d’affari combinato di oltre 1 trilione di euro (8,23% del GDP UE)*, e impiegano oltre 2,7 milioni di persone. Alcune di queste forse preferiscono rimanere nell’oscurità, ma il compito dei premi è di mettere in evidenza il loro successo”. John Casey, Responsabile HSBC per il Commercial Banking, Europa Continentale, ha commentato, “Le mie congratulazioni vanno ai nostri eccezionali vincitori dei premi European Business Award, che hanno primeggiato superando tutto il difficilissimo processo di valutazione per arrivare nella finale. Queste 11 aziende, che rappresentano un mix di nazioni, settori e grandezze diverse, sono la prova che esistono organizzazioni eccezionali in Europa che ancora fioriscono e crescono a prescindere dalla fragilità della situazione economica attuale. “Le recenti previsioni dell’HSBC Trade hanno svelato una forte tendenza esterna alla crescita del commercio in Europa per i prossimi 15 anni, con il commercio europeo pronto a crescere del 77% rispetto alla tendenza globale del 73%. Di conseguenza siamo particolarmente lieti di vedere tante aziende che perseguono opportunità di crescita globale per aiutarle a raggiungere il loro potenziale. Questi vincitori sono la testimonianza di una Europa che ha molte ragioni per essere fiduciosa. Evidenziando le storie di queste aziende di successo, è importante ispirare, guidare ed incoraggiare gli altri ad agire nelle stesso modo”. Durante l’evento c’è stato anche un vertice delle aziende, condotto da Hon. Karel De Gutch (Commissario per il commercio UE), Janet Henry (Chief European Economist, HSBC) e Ira Gaberman (Partner di A.T. Kearney). A quest’ultimo evento hanno preso parte le aziende che hanno ricevuto il Ruban d’Honneur; si è discusso della situazione attuale della comunità aziendale europea e di come migliorarla condividendo il sapere derivato dalle conquiste relizzate dai partecipanti alla competizione. – fine – Le foto dell’evento sono scaricabili dal link http://www.businessawardseurope.com/gallery La trasmissione dei filmati sarà disponibile dal satellite europeo http://ec.europa.eu/avservices/ebs/schedule.cfm?sitelang=en&page=3&institution=0&date=11/22/2011 Studi sui casi specifici relativi ai vincitori sono disponibili su richiesta. Seguiteci su @EBAs2011 per aggiornamenti in diretta dell’evento. *GDP UE comp. Turchia, Armenia, Georgia e Kazakhstan Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

European Business AwardsEmilie Fournet, Direttore PRTel.: +44 (0) 207 234 3546E-mail: [email protected] HSBCLara Calderwood, Consolidated PRTel.: +44(0)20 7781 2300E-mail: [email protected]