L’Europa sceglie l’ottimismo nonostante conti in chiaroscuro

20 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Esordio positivo per le borse europee che si muovono al rialzo in scia ai guadagni archiviati da Wall Street e dall’Asia, a dispetto di alcuni dati economici deludenti, pubblicati nell’ultimo periodo, e degli esiti incerti delle trimestrali in USA. Le borse così scelgono la fiducia, a dispetto dei conti deludenti presentati da IBM e Taxas Instruments questa notte, che confermano una dinamica inferiore al previsto in termini di fatturato. Oggi si attendono, fra le altre, le trimestrali di Goldman Sachs e J&J, mentre il settore tecnologico guarda ai conti di Apple e Yahoo!. Scarso impatto ha esecitato ieri il dato sul mercato immobiliare USA. L’indice NAHB è risultato infatti inferiore alle aspettative, confermando la debolezza del mercato edilizio statunitense. In agenda per quest’oggi le statistiche sull’avvio cantieri e permessi edilizi in America. Nessun dato rilevante verrà pubblicato per l’Eurozona. Intanto, l’euro si muove al rialzo oltre gli 1,30 dollari, avvantaggiandosi della debolezza del biglietto verde, che sconta fondamentali un po’ incerti per l’economia a stelle e strisce. Fra le piazze europee resta in testa Madrid con un guadagno dello 0,83% a 10012 punti, mentre Parigi sale dello 0,72% a 3511,55 punti, Francoforte dello 0,56% a 6042,77 punti, Amsterdam dello 0,55% a 323,78 punti e Londra dello 0,52% a 5174,99 punti. Bene anche Bruxelles con un incremento dello 0,41% a 2441,61 punti.