L’Europa chiude sui massimi grazie a Wall Street e Cina

9 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Gli eurolistini archiviano la sessione in forte rialzo e sui massimi, grazie all’accelerazione di Wall Street in scia alle parole del numero uno della Fed Ben Bernanke. Ha prevalso dunque, oltre a qualche ricoperura, un certo ottimismo innescato anche da alcune anticipazioni sui dati dell’export cinese, che a maggio dovrebbe presentare un balzo del 50%. La notizia ha fatto il giro delle sale operative, contribuendo anche al rialzo del comparto della materie prime e alla fiammata dei prezzi del petrolio, con il barile sul Light Crude a 74,73 dollari. In decisa ripresa l’euro nei confronti del dollaro, con il cross a 1,2066 usd. In forte rialzo Madrid che porta a casa un guadagno del 2,10% a 8.852 punti, e Francoforte +2,09% a quota 5.991, sostenuta soprattutto dalla pioggia di acquisti sul comparto auto dopo il balzo delle vendite di BMW. Molto bene Parigi +1,96% a 3.446, Amsterdam +1,84% a 320, Bruxelles +1,46% a 2.425, Londra +1,15% a 5.085 e Zurigo +1% a 6.308 punti.