L’Europa chiude in rialzo dietro Wall Street

26 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Cambia sul finale il panorama del Vecchio Continente, che segue la scia rialzista disegnata da Wall Street, grazie ad una serie di notizie positive che hanno ridato slancio ai listini. Si tratta del rimbalzo registrato dal mercato immobiliare e la revisione al rialzo delle stime sugli utili, annunciata dal colosso delle spedizioni FedEx. A giugno negli Usa sono state vendute 330.000 nuove case, dopo il dato fortemente rivisto al ribasso a 267.000 unità di maggio rispetto alle 300.000 della stima preliminare. Il risultato è superiore anche alle attese degli analisti che le avevano previste in aumento a 320.000 unità. Sul mercato valutario, l’euro si conferma sostenuto nei confronti del biglietto verde, chiudendo oltre quota 1,29 dollari. Recupera anche il petrolio con le quotazioni al di sopra dei 79 dollari al barile. Fra le piazze finanziarie, Bruxelles mostra un incremento dello 0,86%, seguita da Madrid che guadagna lo 0,83% e Parigi lo 0,75%. Frazionale la salita di Londra con un progresso dello 0,58% e di Francoforte +0,42%. Amsterdam porta a casa un incremento dello 0,20% mentre resta debole Zurigo che lima lo 0,07%.