L’euro viaggia sui minimi nove mesi contro dollaro

19 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Abbandona anche la soglia degli 1,35 dollari la moneta di eurolandia, scivolando sui minimi degli ultimi nove mesi, dopo la decisione della Fed di ieri di alzare il tasso di sconto di un quarto di punto allo 0,75%. Le preoccupazioni sulla situazione debitoria di alcuni paesi della zona euro sembrano pesare maggiormente dei contrastanti dati americani diffusi la vigilia, che hanno evidenziato la fragilità della ripresa a stelle e strisce. Il cross eur/usd sta viaggiando a 1,346 in attesa della diffusione dei PMI dell’Europa e delle partite correnti. Da segnalare poi le vendite al dettaglio della Gran Bretagna ed in Italia il fatturato e ordinativi dell’industria. Negli Stati Uniti è la volta dei prezzi al consumo di gennaio.