L’euro resta tonico dopo dato macro Usa

28 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Nessuna reazione del cross eur/usd alla diffusione dei redditi e consumi personali statunitensi, con la divisa di eurolandia ben salda sopra quota 1,23 usd. In particolare il cross scambia a 1,2365 in attesa dell’avvio della borsa americana e della diffusione di altri dati Usa, come il Pmi di Chicago e la fiducia del Michigan. La moneta unica europea si avvia a chiudere una settimana negativa, che l’ha vista tornanre sui minimi degli ultimi quattro anni, nonostante il recupero messo a punto in queste ultime ore a conferma dell’allentarsi delle tensioni in Europa sul debito dei paesi membri dell’Unione Europea, dopo il varo da parte dei rispettivi governi delle manovre per ridurre le spese in eccesso.