L’euro arretra ancora e scivola sotto gli 1,31 usd

4 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Non si arresta la discesa dell’euro sui dubbi relativi all’efficacia degli aiuti promessi alla Grecia. In particolare, si nutrono timori sia per la consistenza dei fondi messi a disposizione di Atene, sia per la capacità del Governo ellenico di portare avanti il piano di risanamento ed austerità annunciato nei giorni scorsi. La moneta di eurolandia ha bucato al ribasso anche la soglia degli 1,31 dollari per attestarsi a 1,3096. Si tratta dei minimi da circa un anno.