L’economia inglese sorprende: cresce più del previsto

27 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Rivisto al rialzo il Pil del Regno Unito, con un balzo che non si vedeva da nove anni. La variazione del Prodotto interno lordo inglese relativo al secondo trimestre dell’anno ha mostrato un progresso superiore rispetto a quanto anticipato dalla stima preliminare. Dal +1,1% si è passati, infatti, al +1,2% su base trimestrale (+0,3% nel 1° trim) mentre su anno il PIL ha segnato una progresso dell’1,7% rispetto +1,6% della stima fornita in precedenza (-0,2% nel 1° trim). Tale dato conferma l’accelerazione della ripresa economica inglese nella prima parte dell’anno ma molti economisti temono che l’indebolimento dell’economia mondiale e le politiche fiscali della Gran Bretagna possano minare la crescita nel 2011. Bene soprattutto le spese delle famiglie, cresciute dello 0,7% su base trimestrale e dell’1% su anno, cosa che non accadeva ormai dal 1° trimestre del 2008 e che si confronta con il -0,1% del 1° trimestre 2010.