L’aeroporto con il maggiore impianto di energia solare, grazie al Cern

13 Marzo 2012, di Redazione Wall Street Italia

Ginevra – Grazie alla tecnologia sviluppata al Cern, Ginevra ospitera’ il maggiore impianto di energia solare mai installato in un aeroporto internazionale.

Nello scalo della citta’ svizzera verranno montati 300 pannelli solari derivati dalle nuove tecnologie sviluppate dal celebre centro di fisica nucleare situato al confine con la Francia.

Si tratta del maggiore impianto di questo tipo del paese e il principale impianto a energia solare mai montato su un aeroporto. Come racconta l’inventore Cristoforo Benvenuti, vice presidente di SRB, gli scienziati che hanno lavorato al progetto di accelerazione di particelle del CERN hanno trovato un modo per sviluppare una tecnologia che consentira’ di mantenere l’edificio al caldo in inverno e rinfrescarlo d’estate.

Gli impianti di energia solare innovativi, ottenuti grazie alal tecnologia di SRB Energy, ricopriranno una superficie di 1.200 metri quadrati sul tetto del principale terminal dell’aeroporto.

Il principale vantaggio dei pannelli fabbricati a Valencia, in Spagna, e’ che “possiamo ottenere temperature molto alte senza fare uso di focalizzatori di luce particolari” e questo rende i pannelli piu’ efficienti, ha spiegato Benvenuti, il quale ha fatto valere la sua esperienza nel campo della “vacuum technology”, ovvero quelle tecniche di misura fisica condotte in condizioni di pressione atmosoferica inferiore alla norma. Il fisico spagnolo lavora per il CERN in questo campo dal 1970.

SRB Energy e’ stata fondata nel 2005 come divisione spin off della casa automobilistica Grupo Segura in collaborazione con lo stesso Benvenuti. L’azienda ha i suoi stabilimenti nei pressi di Valencia, ma tutte le attivita’ di Ricerca e Sviluppo avvengono al CERN, nella periferia ginevrina di Meyrin.