L’accordo stragiudiziale col Fisco giova ai titoli CDC

28 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Ottima performance per CDC, che mostra a Piazza Affari un guadagno del 5,85% a 1,99 euro. Nel primo pomeriggio la compagnia ha annunciato la firma dell’accordo stragiudiziale con l’Agenzia delle Entrate in merito ad un contenzioso fiscale inerente le annualità 1995 – 2000 apertosi nel mese di giugno 2000, che verteva sostanzialmente sulla deducibilità dell’Iva versata a fornitori. L’importo delle imposte dovute da CDC a seguito dell’accordo stragiudiziale, pari a 15.240.423,92 euro (oltre ad interessi ed oneri di riscossione), è stato dilazionato in 60 mesi; l’ultima rata è in scadenza il 31 marzo 2015.