Kowa annuncia che le analisi dei sottogruppi della sperimentazione di fase II/III di Peretinoin

24 Gennaio 2011, di Redazione Wall Street Italia

Kowa annuncia che le analisi dei sottogruppi della sperimentazione di fase II/III di Peretinoin (NIK-333) in pazienti precedentemente sottoposti a terapia curativa per carcinoma epatocellulare indicano le tipologie di pazienti che possono trarre maggiori vantaggi della terapia a base di Peretinoin Peretinoin è in grado di ridurre la carcinogenesi de novo Presentato presso la società Americana di oncologia clinica (American Society of Clinical Oncology) Simposio sui tumori gastrointestinali 2011 Kowa Company, Ltd. ha annunciato oggi che i risultati delle analisi dei sottogruppi della sperimentazione clinica di fase II/III di Peretinoin (nome generico; codice NIK-333), che valuta l’efficacia soppressiva della recidiva del carcinoma epatocellulare, sono stati presentati alla poster session generale del simposio 2011 sui tumori gastrointestinali della società americana di oncologia clinica (American Society of Clinical Oncology) (ASCO-GI 2011), tenutosi il 21 gennaio 2011 a San Francisco, USA (Presentazione numero 165). Le analisi sono state svolte in due sottogruppi (pazienti con leggeri danni al fegato (Child-Pugh A) o pazienti con danni Child-Pugh A e un diametro del tumore principale inferiore a 20mm prima della terapia curativa. In questi sottogruppi, una somministrazione di 600mg al giorno di Peretinoin ha mostrato una riduzione significativamente maggiore del rischio di recidiva del carcinoma epatocellulare o di morte (endpoint primario) rispetto al placebo. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Kowa Company, Ltd.Kazuhiro Kachi, +81-3-3279-7392 (solo richieste in giapponese)[email protected] (richieste in giapponese e inglese)Fax: +81-3-3279-7250