Knopp Biosciences e NIH insieme per valutare l’effetto del dexpramipexole sui pazienti affetti

8 Gennaio 2014, di Redazione Wall Street Italia

Knopp Biosciences LLC ha oggi annunciato un accordo di collaborazione con il National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID), che fa parte del National Institutes of Health (NIH), relativo all’effettuazione di uno studio clinico sul dexpramipexole nella sindrome ipereosinofila (HES). In base all’accordo di cooperazione per la ricerca e lo sviluppo (CRADA), NIAID sponsorizzerà lo studio clinico proof of concept di fase 2, mentre Knopp fornirà il dexpramipexole e collaborerà alla programmazione e alla supervisione dello studio. L’avvio dell’arruolamento per lo studio clinico in aperto, della durata di 24 settimane, sui pazienti affetti da HES a cui verrà somministrata la terapia a base di corticosteroidi, è previsto per il primo trimestre di quest’anno presso il NIH Clinical Center di Bethesda, MD. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Knopp Biosciences LLCTom Petzinger, Vicepresidente esecutivo, Business Development and Public Affairs, +1-412-488-1776Email: [email protected]