KMART RIFORMULA I RISULTATI

24 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

La societa’ di retail Kmart (KM – Nyse) ha dichiarato di aver riformulato i risultati operati relativi al mese di febbario e di marzo.

Il gruppo era caduto nelle grinfie dell’Fbi, indagato per errori contabili.

Da ricordare che KMart a gennaio e’ passata sotto la tutela del cosiddetto “Capitolo 11” – norma federale che protegge dai creditori una societa’ tecnicamente fallita, dandole tempo per riorganizzarsi – annunciando la chiusura di 284 negozi, che hanno registrato vendite molto basse.

La riformulazione del bilancio ha cosi’ portato le perdite nette relative al mese di febbraio ad attestarsi a quota $269 milioni, contro i precedenti $174 milioni.

La perdita netta di marzo e’ stata invece rivista a quota $175 milioni dai precedenti $135 milioni.