KKR chiude trimestre in rosso e rinuncia a aumento capitale

10 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Sessione in rosso per la regina del private equity KKR, che segna al Nyse un calo del 2,25%. Ieri sera a mercati chiusi la compagnia ha diffuso i conti del secondo trimestre riportando un calo degli utili. A far scalpore tuttavia è stata la decisione di non procedere con l’aumento di capitale da 500 mln di dollari precedentemente annunciato a causa delle attuali condizioni sfavorevoli di mercato.