Juventus F.C., conti in rosso in chiusura di bilancio

24 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Conti in rosso per la “Signora”. La Juventus F.C. ha infatti chiuso l’esercizio al 30 giugno 2010 con un risultato netto negativo per 11 mln di euro, contro il saldo positivo di 6,6 milioni dell’esercizio precedente. Tale risultato, spiega il club bianconero in una nota, differisce dal dato progressivo evidenziato nel resoconto intermedio di gestione approvato il 6 agosto 2010 (che prevedeva un risultato netto negativo per 5,1 milioni) per effetto della svalutazione del valore di carico residuo del diritto alle prestazioni del calciatore Da Cuhna Diego, contabilizzata a seguito della cessione avvenuta a fine agosto. Il risultato dell’esercizio 2009/2010 è inoltre influenzato dagli effetti derivanti dall’accordo novativo ed integrativo sottoscritto il 22 dicembre 2009 con la Costruzioni Generali Gilardi. I ricavi sono pari a 240,2 milioni di euro, sostanzialmente invariati rispetto ai 240,4 milionidel pari periodo dello scorso anno, mentre i costi operativi sono complessivamente pari a 196,5 milioni, in aumento dell’1,2% rispetto ai 194,2 milioni precedenti. Il risultato operativo è positivo per 5,2 milioni, in calo rispetto ai 13,9 milioni dello scorso anno. Il Patrimonio Netto al 30 giugno 2010 è pari a 90,3 milioni, in diminuzione rispetto ai 101,8 milioni del 30 giugno 2009, mentre la Posizione Finanziaria Netta è positiva per 6,4 milioni, in diminuzione rispetto al saldo positivo di 25,6 milioni al 30 giugno 2009.