JPMorgan Chase annuncia nuovi programmi per i militari e i veterani

16 Febbraio 2011, di Redazione Wall Street Italia

JPMorgan Chase (NYSE: JPM) ha annunciato oggi che migliorerà in modo significativo i suoi programmi per aiutare i suoi clienti militari e veterani. “I programmi che stiamo annunciando oggi sono un inizio, ma non sono assolutamente una fine”, ha detto Jamie Dimon, Chairman e CEO di JPMorgan Chase. “Questa società ha una grande tradizione nell’onorare i militari e i veterani, e gli sbagli che abbiamo fatto per i pignoramenti contro dei militari sono una dolorosa anomalia rispetto a questa tradizione. Ci scusiamo profondamente con i nostri clienti militari e le loro famiglie per questi errori. Non possiamo cancellarli, ma possiamo assumercene la responsabilità, correggerli e imparare da essi. Oggi vogliamo iniziare un nuovo modo di procedere con la comunità di militari e veterani, per rendere il nostro servizio verso di loro una parte centrale del modo in cui facciamo business tutti i giorni. I nostri soldati e le nostre soldatesse non si meritano niente di meno di questo”. I nuovi programmi Chase annunciati oggi sono i seguenti: Prezzi ridotti per il Servicemembers Civil Relief Act (SCRA, Legge sulla tutela civile del personale militare) A partire dal 1/4/11, salvo approvazioni necessarie, Chase predisporrà un programma di rebate o un programma simile, per il personale militare protetto da SCRA, che abbasserà l’effettivo tasso di interesse sui mutui, per i mutuatari eleggibili, al 4% mentre sono in servizio e per l’anno successivo al servizio. Questo tasso massimo è del 2% più basso di quello del 6% attualmente richiesto dal SCRA. Programma di modifica militare A partire dal 1/4/11, Chase introdurrà un programma di modifica migliorato per tutti i militari che hanno prestato servizio dal 11/9/01. Il programma sarà offerto a coloro che sono insolventi o che stanno avendo dei problemi nel pagamento del loro mutuo. Salvo approvazioni necessarie normative e degli investitori, il programma andrà oltre le richieste dell’Home Affordable Modification Program (HAMP) del governo. Inoltre, nei casi in cui si modifica un qualsiasi mutuo erogato o fornito da Chase per una residenza primaria, se è presente un secondo mutuo sulla stessa proprietà che è ugualmente erogato da Chase, si modificherà il tasso di interesse sul secondo all’1%. Assistenza all’acquisto di proprietà Chase non pignorerà nessuno che è attualmente arruolato nel servizio militare. Questo cambiamento va oltre le attuali richieste del SCRA, che protegge i mutuatari militari dai pignoramenti solo se avevano richiesto i loro prestiti prima di entrare in servizio. Chase crede di avere ora i sistemi e i controlli utili per evitare azioni di pignoramento sbagliate verso militari protetti da SCRA. Nei casi in cui sono stati pignorati erroneamente dei mutuatari militari che dovevano essere protetti da SCRA, oltre ad annullare la vendita, sarà condonato da Chase tutto il debito rimanente sul mutuo. D’ora in poi, se mai Chase farà una vendita di pignoramento sbagliata per un cliente protetto da SCRA, condonerà ugualmente tutto il debito rimanente per il mutuo. Chase donerà 1.000 case a militari e veterani durante i prossimi cinque anni attraverso i suoi partner non-profit. Entro la fine del 2011, Chase aprirà cinque nuovi Chase Homeownership Center (centri per i proprietari di case) in città vicino alle seguenti grandi basi militari. 1. Ft. Hood (Killeen), Texas 2. Naval Station Norfolk (Norfolk), Virginia 3. Ft. Bragg/Pope Air Force Base (Fayetteville), Carolina del Nord 4. Camp Lejeune (Jacksonville), Carolina del Nord 5. Ft. Campbell (Clarksville, TN), Kentucky Nel 2011, Chase organizzerà 10 eventi di informazione pubblica per i mutuatari vicino a grandi basi militari. Chase fornirà di personale tutti i suoi Homeownership Center usando impiegati addestrati in modo specifico su SCRA, problemi militari e programmi militari speciali Chase. Posti di lavoro JPMorgan Chase compirà dei significativi passi per offrire posti di lavoro e corsi di addestramento ai veterani. La società: Formerà un’alleanza con altre grandi società datrici di lavoro per impegnarsi ad assumere 100.000 fra militari e veterani nell’arco dei prossimi dieci anni. Chase ha già ricevuto promesse di impegno da diversi partner societari, e si è rivolta a molti altri. Chase annuncerà i dettagli completi di questa alleanza durante le prossime settimane. Chase richiederà a tutti i suoi distributori di divulgare le loro procedure di assunzione e prenderà decisioni sui contratti anche in base alla forza di questi programmi. Ciò si aggiunge alle sue attuali procedure per la richiesta ai distributori di divulgare le loro procedure a favore della diversità. Educazione e addestramento Grazie a questa pionieristica collaborazione con Syracuse University, JPMorgan Chase offrirà ora un certificato Technology Education (di formazione tecnica) esclusivamente ai veterani per prepararli a carriere tecnologiche. Tutti i militari che hanno prestato servizio a partire dall’11/9/01 saranno eleggibili per la domanda di partecipazione a un programma gratuito. Questo sarà offerto online, in modo che gli studenti possano completare il corso da qualsiasi località. JPMorgan Chase ha 20.000 impiegati nel settore tecnologico negli Stati Uniti, e assumerà attivamente coloro che hanno conseguito il certificato da questa scuola per riempire le posizioni disponibili.Per ulteriori informazioni sul programma, visitare il sito www.veterans.syr.edu. Ulteriori dettagli sull’arruolamento saranno disponibili su chasemilitary.com nelle prossime settimane. Consiglio consultivo di veterani Chase sta formando un Consiglio consultivo di veterani per informare l’impresa su questi programmi e relativamente ad altre modalità in cui è possibile aiutare la comunità militare e di veterani. Il Consiglio sarà presieduto da Tom Higgins, responsabile di JPMorgan Chase per il dipartimento Operational Control and Veterans Affairs (per il controllo operativo e degli Affari dei Veterani). Tom è recentemente entrato nell’impresa dopo 24 anni di lavoro nel governo USA. Durante la sua carriera nel settore pubblico, ha lavorato a stretto contatto con tutti i settori delle forze armate e ha prestato servizio nella US Navy (la Marina USA). Egli ha una profonda comprensione dei problemi di tipo unico che gli uomini e le donne in servizio militare devono fronteggiare, particolarmente quando lasciano il servizio e ritornano. Miglioramento dei controlli SCRA Chase ha già fatto diversi cambiamenti ai suoi servizi e prodotti per i clienti militari, fra cui una hotline dedicata per i clienti militari, diretta da un’unità di personale esperto, aperta 24 su 24, 7 giorni su 7. Chase ha fortemente migliorato i controlli per garantire che i prestiti siano categorizzati in modo appropriato, che i periodi di protezione SCRA siano identificati e che delle verifiche multiple siano fatte e documentate per confermare che i mutuatari non siano eleggibili al programma SCRA. Chase è lieta di annunciare che Maggie Belknap è stata nominata a capo della supervisione SCRA per tutta l’impresa. La Sig.ra Belknap è Colonnello in pensione, e già a capo del dipartimento Economics and Finance nella facoltà di West Point. La Sig.ra si è anche laureata alla West Point e ha prestato servizio nell’esercito dal 1981 al 2008, che ha compreso un combattimento nell’operazione Desert Storm I. È entrata in JPMorgan Chase nel 2008 ed è attualmente responsabile del dipartimento Global Operations Control Management per Treasury Services. “Continueremo a monitorare attentamente il modo in cui serviamo i clienti militari e veterani, e non saremo soddisfatti fino a quando non saremo convinti al 100% che stiamo facendo la cosa giusta in ogni caso che ci si presenta”, ha detto Charlie Scharf, CEO per i Servizi finanziari al dettaglio. “Comprendiamo di aver infranto la fiducia di alcuni dei nostri clienti militari, e sappiamo che dobbiamo lavorare più duramente per riconquistarla: siamo profondamente impegnati nel farlo. Vogliamo lavorare con la comunità militare come dei partner che vanno avanti per diventare la migliore azienda in qualsiasi settore in cui serviamo i nostri eroi militari”. “I nostri uomini e le nostre donne in servizio militare proteggono questo paese e il nostro modo di vivere ogni giorno”, ha detto Frank Bisignano, Chief Administrative Officer di JPMorgan Chase, responsabile per Chase Home Lending. “Loro si meritano un trattamento speciale e dei benefici per il privilegio che ci danno di vivere liberamente. Volendo fare ciò nel modo giusto per i nostri clienti militari, li aiuteremo a diventare padroni di una casa, a estinguere il loro debito, ad avere addestramenti professionali e a trovare un lavoro. E questo è solo l’inizio”. Qualsiasi militare che sia mutuatario e che abbia domande sui prestiti Chase può chiamare i numeri della linea hotline: Domande sui mutui: 877-469-0110 Domande sulle carte di credito: 888-520-3863 Tutte le altre domande sui prodotti: 800-242-7399 Per avere ulteriori informazioni sui programmi attuali dell’impresa che sono disponibili per militari e veterani, visitare il sito www.chasemilitary.com. JPMorgan Chase & Co. (NYSE: JPM) è un’azienda leader in servizi finanziari globali con un attivo di 2,1 trilioni di USD e operazioni in oltre 60 paesi. La società è leader nell’investment banking, nei servizi finanziari per i consumatori, le piccole imprese e le banche commerciali, nelle transazioni finanziarie, gestione patrimoniale e private equity. Fa parte dell’indice Dow Jones Industrial Average e serve milioni di consumatori negli Stati Uniti e molti fra i più prestigiosi clienti nei settori corporate, istituzionali e governativi sotto i marchi J.P. Morgan e Chase. Ulteriori informazioni sull’azienda sono disponibili sul sito www.jpmorganchase.com. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

JPMorgan ChaseKristin Lemkau, [email protected] Keefe, [email protected]