JP MORGAN RIDUCE STIME PER BROKER ONLINE

1 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

Greg Smith di JP Morgan ha ridotto per questo trimestre le stime di fatturato e utili del settore brokeraggio online.

Il volume delle contrattazioni sta subendo una notevole pressione da parte degli investitori e questo preoccupa seriamente il settore, in quanto la maggior parte dei broker online deriva il grosso del fatturato dalle commissioni.
Un calo del volume, comporta quindi un calo delle entrate.

Tra le societa’ che hanno ricevuto una riduzione delle stime: E-Trade (EGRP – Nasdaq), Ameritrade (AMTD – Nasdaq ) e CSFB Direct (DIR – Nyse).

Dopo la notizia Charles Schwab (SCH – Nyse) e’ sceso del 7,9% a $19,24. Il titolo non era sceso al di sotto dei $20 in almeno due anni.