Italia, S&P conferma rating A+ e outlook stabile

2 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Da Standard & Poor’s arriva un parziale riconoscimento per l’Italia, che si vede confermare rating e outlook, a dispetto della relativa instabilità della maggioranza al Governo. L’agenzia di rating ha confermato un rating di lungo termine “A+” per il Bel Paese, reiterando anche un outlook stabile. Il rating di breve resta “A-1+”. Nel confermare il rating, S&P avverte però che l’instabilità politica resta il maggior fattore di rischio per l’Italia, soprattutto per quanto concerne le Riforme e l’applicazione delle misure di contenimento del debito. L’agenzia ipotizza poi che in seguito alle misure predisposte dal Governo, il rapporto debito/PIL potrebbe toccare un picco del 120% nel 2011, prima di stabilizzarsi ed avviare un graduale ridimensionamento.