Italia: rapporto tra debito e Pil oltre il 120%, massimi dal 1996

2 Marzo 2012, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Nel 2011 il rapporto tra debito pubblico e Pil in Italia sale a quota 120,1%. Si tratta del livello più alto dal 1996. Lo comunica l’Istat, aggiungendo che nel 2010 il rapporto era stato pari al 118,7%.

Il rapporto deficit-Pil si è attestato nel 2011 al 3,9%. Lo comunica l’Istat, ricordando che nel 2010 il rapporto è stato del 4,6%. Si è, quindi, rilevato un miglioramento. Le ultime stime del governo prevedevano un rapporto nel 2011 pari al 3,8%.

Cala lievemente la pressione fiscale complessiva (ammontare delle imposte dirette, indirette, in conto capitale e dei contributi sociali in rapporto al Pil) risultando pari a 42,5%, in riduzione di 0,1 punti percentuali sul 2010.

Quanto alla crescita economica, l’Italia ha regitrato una cescita molto timida dello 0,4% dopo il +1,8% dell’anno prima.