Italia, Moody’s conferma outlook stabile nel 2010

7 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Scarso il rischio dell’Italia di veder peggiorare la situazione sul fronte del debito pubblico. E’ quanto emerge dalla presentazione a Milano dell’agenzia di rating Moody’s, che conferma un outlook sul rating dell’Italia “stabile” per il 2010. Secondo l’agenzia, al nostro Paese è richiesto uno sforzo limitato per tenere sotto controllo il debito pubblico. L’Italia non è dunque in prima linea sul fronte della crisi attuale che colpisce i deficit statali, come non lo è stata durante la crisi finanziaria, grazie alla minore esposizione delle banche. Moody’s sottolinea come vi sia un rischio sistemico complessivamente stabile per il Bel Paese, sebbene restino alcune sfide da affrontare. Fra queste c’è la relativa rigidità del bilancio ed un debito elevato ma sostenibile. Moody’s però avverte che l’unico elemento di vulnerabilità è costituito dall’elevata spesa per gli interessi sul debito, anche se il Governo ha più volte dimostrato in passato di saper gestire anche questa voce nel bilancio.