ITALIA: INFLAZIONE, PREZZI CONSUMO +0,2% IN MARZO

20 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

L’inflazione comunicata dalle città campione martedì ha registrato un tasso annuale del 2,9% a marzo contro il 3% registrato a gennaio e febbraio.

Il dato preliminare indica anche un aumento dello 0,2% dei prezzi a marzo rispetto a febbraio.

E’ il sedicesimo mese consecutivo che l’inflazione italiana è stata sopra la soglia di guardia del 2% stabilita dalla Banca Centrale Europea.

A spingere i prezzi sono stati, in parte, gli aumenti dei prezzi di pesce e pollame a causa della paura del morbo della mucca pazza.