ITALIA IN BANCAROTTA: DEBITO PUBBLICO SALE AL 141.6% DEL PIL, NUOVO MASSIMO STORICO

6 Dicembre 2009, di Redazione Wall Street Italia

Ancora in aumento il debito pubblico: secondo i dati di Bankitalia, a ottobre si e’ attestato a 1.801,6 miliardi di euro contro i 1.786,8 mld di settembre. La tendenza al rialzo va avanti da dicembre 2008. In un mese, tra settembre e ottobre, il debito e’ cresciuto di 15 miliardi. Il Pil (prodotto interno lordo) alla fine del 2008 era di 1.272 miliardi in valore assoluto (gia’ in calo rispetto a 1.284 miliardi del 2007) per cui la percentuale del debito sul Pil (retrodatata) e’ del 141.6%, un livello che non ha uguali in un paese occidentale. Le previsioni di Bankitalia per il 2009 indicano un arretramento del 4.5% del Pil, per la recessione globale, dunque il rapporto debito/Pil e’ ancora in forte aumento, ma nessuno ce lo dice.

A fine dicembre 2008 il debito pubblico era pari a 1.662,558 miliardi: gia’ a maggio scorso, in cinque mesi, dunque, si è registrato un aumento di 89,63 miliardi (+5,39%). Rispetto ai 1.648,74 miliardi di maggio del 2008, invece, il debito è cresciuto del 6,27%.

Per i tuoi investimenti, segui il feed in tempo reale di Wall Street Italia INSIDER. Se non sei abbonato, fallo subito: costa solo 0.77 euro al giorno, provalo ora!