Italia: debito pubblico record

14 Settembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Nuovo record per il debito pubblico italiano. A luglio scorso, rileva Bankitalia, il valore del debito delle amministrazioni pubbliche ha toccato un nuovo massimo storico a 1.911,807 miliardi di euro rispetto ai 1.901,874 di giugno. E’ quanto si legge nel Supplemento al Bollettino Statistico della Banca d’Italia. Con questo dato Bankitalia misura lo stock di debito e non il suo rapporto con il Pil; e’ quest’ultimo invece il parametro di riferimento per il Patto di stabilita’ europeo.

Un altro dato negativo per l’Italia arriva oggi dal fronte macroeconomico: nel mese di luglio, il dato sulla produzione industriale è stato infatti negativo e pari allo 0,7%, contro la flessione dello 0,8% del mese precedente. In generale, la produzione industriale europea è invece cresciuta, come risulta dai dati di Eurostat, che parla di un aumento dell’1% nell’Eurozona e dell’1,1% nell’Ue a 27 paesi.

I rialzi principali si sono registrati in Estonia (+4,7%), Germania (+4,1%) e Grecia (+4,1%) e le flessioni piu’ marcate in Slovacchia (-3,4%), Portogallo (-3%) e Slovenia (-2,2%).