Italcementi rivuole profittabilità pre-crisi

24 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Italcementi vuole tornare ai livelli di profittabilità pre-crisi. E’ quanto affermato dalla società cementiera che oggi, in occasione dell’Investor Event di Agadir – dove è stata presentata la nuova cementeria di Ait Baha – ha presentato le linee-guida dello sviluppo nel medio-lungo periodo. Il top management della società, pur in presenza di uno scenario economico che permane ancora incerto, ha ribadito l’attenzione del Gruppo da un lato a rafforzare la presenza nelle aree di copertura dei mercati emergenti e dall’altra a incrementare l’efficienza del proprio sistema produttivo nei Paesi industrializzati. In base a queste linee industriali, stimando per i prossimi 5 anni un flusso di investimenti di circa 3 miliardi di euro e sulla base di un mantenimento del cash flow operativo in linea con quello del passato quinquennio, il Gruppo Italcementi si pone l’obiettivo di riportare la propria profittabilità in linea con i significativi margini segnati nel periodo precedente la difficile crisi economica mondiale grazie ad una struttura industriale rafforzata e a un portafoglio Paesi più solido ed equilibrato.