ISTITUTO EUROPEO DI TECNOLOGIA, TRIESTE SI CANDIDA

11 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Trieste, 11 mag – Il Friuli Venezia Giulia si candida a ospitare uno dei KIC (Knowledge and Innovaction Community), vale a dire uno dei “nodi” della rete che andrà a costituire il progettato Istituto Europeo di Tecnologia. Lo ha ribadito il presidente della Regione, Riccardo Illy, incontrando oggi a Trieste, in occasione del Forum mondiale G8-Unesco sullo sviluppo sostenibile, il commissario europeo alla Scienza e Ricerca, lo sloveno Janez Potocnik, e il ministro italiano all’Università e Ricerca. All’incontro era presente il direttore del Centro internazionale di Fisica Teorica Katepalli Sreenivasan. L’Istituto Europeo di Tecnologia non avrà un’unica sede ma si configurerà come una “rete” di comunità di eccellenza fra loro collegate, una soluzione – è stato detto – più flessibile e in grado di far partire da subito alcuni progetti, su temi quali il cambiamento del clima e l’energia. Il Friuli Venezia Giulia si candida a ospitare un KIC mettendo a disposizione i suoi istituti di ricerca di rilievo internazionale e le sue infrastrutture scientifiche, quali la macchina di luce di sincrotrone e il Free Electron Laser.