ISTAT:SPESA PUBBLICA SFIORA IL 50% DEL PIL

21 Gennaio 2010, di Redazione Wall Street Italia

Continua a crescere la spesa pubblica fino a sfiorare il 50% del Pil.Stando all’Istat il rapporto passa dal 46,2% del 2000 al 49,3% del 2008. La media del periodo del periodo e’ del 48,2%. La spesa complessiva al netto degli interessi, rispetto al Pil, e’ del 39,9% nel 2000 e del 44,1% nel 2008.

Piu’ in dettaglio si osserva un aumento della spesa per consumi finali attribuibile in gran parte all’aumento dei redditi da lavoro, dei consumi intermedi e della spesa per prestazioni sociali.

Risultano in crescita anche le prestazioni sociali in denaro in rapporto al Pil, che passano dal 16,4 per cento nel 2000 al 17,7 per cento del 2008.

La spesa per interessi in rapporto al Pil evidenzia, invece, una dinamica differente: in calo tra il 2000 (6,3 per cento) e il 2006 (4,6 per cento),per effetto principalmente della discesa dei tassi di interesse favorita, fino a tutto il 2005, da una politica monetaria moderatamente espansiva della Banca Centrale Europea, ma in ripresa negli anni 2007 (5,0 per cento) e 2008 (5,1 per cento).In Slovacchia, Irlanda e a Malta la quota supera il 12%.