ISTAT, nel 2009 produzione industriale registra forte calo

10 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Nel mese di dicembre 2009 l’indice della produzione industriale destagionalizzato ha segnato una diminuzione dello 0,7 per cento rispetto a novembre 2009. La variazione della media del quarto trimestre rispetto a quello precedente è pari a meno 0,8 per cento. Lo comunica l’Istat. L’indice della produzione corretto per gli effetti di calendario ha registrato a dicembre una diminuzione tendenziale del 5,6 per cento (i giorni lavorativi sono stati 21 contro i 20 di dicembre 2008). Nella media dell’intero anno 2009 l’indice ha presentato una diminuzione del 17,5 per cento (i giorni lavorativi sono stati 254 contro i 253 del 2008). Si tratta della peggiore performance dal 1991. L’indice grezzo della produzione industriale ha registrato una diminuzione del 2,3 per cento rispetto a dicembre 2008, mentre nella media del 2009 ha segnato un calo del 17,4 per cento rispetto all’anno precedente. Gli indici destagionalizzati dei raggruppamenti principali di industrie registrano variazioni congiunturali positive per i beni di consumo (più 1,7 per cento per il totale, più 2,2 per cento per i beni non durevoli, una variazione nulla per i beni durevoli) e per i beni intermedi (più 1,2 per cento). Variazioni negative riguardano invece i beni strumentali (meno 1,6 per cento) e l’energia (meno 0,2 per cento). (segue)