Istat, nel 2° trim aumentano posti vacanti nelle imprese

24 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Nel secondo trimestre del 2010, il tasso di posti vacanti per le imprese con almeno 10 dipendenti dell’industria e dei servizi privati a esclusione di quelli sociali e personali è risultato pari allo 0,7 per cento, con un incremento di 0,2 punti percentuali rispetto al secondo trimestre del 2009. Lo comunica l’Istat. Nell’industria il tasso di posti vacanti è pari a 0,5 per cento, superiore di 0,1 punti rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente; nei servizi risulta pari a 0,8 per cento, in aumento di 0,2 punti sullo stesso periodo dell’anno precedente. All’interno dell’industria, rispetto al secondo trimestre del 2009, il tasso di posti vacanti è aumentato di 0,2 punti percentuali nelle attività manifatturiere e di 0,1 punti percentuali nelle costruzioni. Nel terziario, i maggiori aumenti rispetto al secondo trimestre del 2009 (più 0,4 punti percentuali) riguardano il commercio e riparazioni e gli altri servizi (che comprendono attività immobiliari, professionali, scientifiche e tecniche, noleggio, agenzie di viaggio e servizi di supporto alle imprese). All’opposto, una diminuzione tendenziale di 0,2 punti percentuali si è registrata nei servizi di trasporto e magazzinaggio.