Isagro euforica per stop restrizioni a Tetraconazolo

30 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Cadono le retrizioni UE al Tetraconazolo e Isagro brinda in Borsa. La compagnia mostra infatti a Piazza Affari un guadagno del 7,74% a 3,34 euro, forte di un positivo annuncio da poco diffuso. “In data odierna – ha spiegato la compagnia in una nota – la Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea ha pubblicato la Direttiva contenente l’eliminazione delle limitazioni d’uso del nostro principio attivo di proprietà Tetraconazolo. La nuova Direttiva permetterà di reintrodurre tutti gli usi del Tetraconazolo con riferimento sia alle culture sia alla cadenza e ai tempi d’impiego che erano stati oggetto di limitazioni nell’atto di inclusione in Annex 1, il documento contenente l’elenco delle sostanze attive autorizzate nell’Unione Europea”. Isagro ha espresso la propria soddisfazione per la positiva conclusione del processo chiusosi con tempistiche tali da evitare impatti significativi sulle vendite di Tetraconazolo nell’Unione Europea. “Grazie a questo risultato, Isagro può ora proseguire il proprio piano di sviluppo del Tetraconazolo in Europa finalizzato all’ottenimento di nuove registrazioni sulle importanti colture vite, melo e cereali. Tale piano di sviluppo porterà ad un consolidamento del business esistente e al rafforzamento della presenza della Società nei suoi segmenti di mercato strategici” si legge ancora nel comunicato. “Questo risultato conferma il valore del prodotto” dichiara Alessandro Mariani, Chief Operating Officer di Isagro, “e fornisce una solida base per il suo ulteriore sviluppo a beneficio sia dei nostri clienti che degli agricoltori”.